Gipsy, la tendenza sposa 2019
6 Giugno 2019
“SIAMO LUCE CHE CADE DAGLI OCCHI…” LE TENDENZE MAKE-UP 2019 ILLUMINANO LA SPOSA.
10 Giugno 2019

Viaggio di nozze nel paese del Sol Levante

Un paese dalle tradizioni millenarie, misteriose e che gli abitanti custodiscono con una certa gelosia. Organizzare il viaggio in una meta cosi lontana è divertente, non solo storia in Giappone ma anche delle grandi suggestioni naturalistiche e paesaggistiche. Cosa vedere in Giappone? Avrete l’imbarazzo della scelta. È bene scegliere prima le città da visitare e i posti che vale la pena inserire nella vostra guida personale.

Per un viaggio di una sola settimana, vi consigliamo di concentrarvi solo sulle metropoli: Tokyo, Kyoto e Hiroshima.
Se invece avete possibilità di viaggiare per un intero mese allora la vostra scelta di posti da vedere si amplierà notevolmente. Noi vi consigliamo:
• Tokyo, una delle mete d’obbligo
• Kyoto
• Nara con il suo bellissimo parco naturalistico
• Hiroshima
• Kawaguchiko alla scoperta del monte Fuji
• Takayama

Cominciamo con l’affrontare la nota dolente, ossia il prezzo, il costo del viaggio varia in base al periodo in cui sceglierete di partire e se vi affiderete o meno ad una agenzia. Ad esempio ad agosto il biglietto aereo costerà di più, mentre se organizzate il viaggio di nozze per il mese di giugno il prezzo sarà inferiore. Tenete comunque presente che il viaggio in Giappone è comunque dispendioso, il biglietto aereo non costerà meno di 500€ prezzo può subire delle oscillazioni a seconda delle compagnie aeree alle quali vi affiderete le più gettonate sono Alitalia, KLM, Lufthansa e Turkish Airlines.

Il costo di un abbonamento per utilizzare i treni veloci e gettonatissimi Japan rail pass, per una settimana va dai 210 ai 250€, non è molto economico ma vi consente di muovervi liberamente e con i diversi treni della stessa compagnia. Per tutto il resto ovviamente sta a voi alle vostre esigenze. Ristoranti e Hotel vanno da quelli più economici a quelli extralusso.

La tappa chiaramente imperdibile è Tokyo 13 milioni di abitanti, infiniti parchi e giardini, templi e grattacieli ed immensi centri commerciali. Una città piena di contrasti.

Seconda tappa imperdibile Kyoto, totalmente diversa da Tokyo. È a Kyoto che si respira il Giappone autentico, Kyoto è una città più tradizionale e vivibile, dove la vita scorre lenta. Immancabile la visita ai mercatini, al santuario di Fushimi Inari-taisha, quartiere tradizionale di Gion, per poi abbandonarsi agli odori dello street food Giapponese e dulcis in fundo la foresta di bambù.

Nara è famosa per il suo parco naturalistico abitato dai sika, ossia i cervi giapponesi.
La città di Hiroshima rievoca un pezzo fondamentale di storia mondiale. Questa città deve essere vista non potete non inserirla nel vostro diario di viaggio, cosa vedere? Da non perdere è la porta d’accesso per il Santuario di Itsukushima. Non potete non spendere qualche ora al museo dedicato e al Parco della Pace, vedere i resti desolanti della più grande tragedia moderna compiuta per mano umana. Ma potrete anche mangiare benissimo, visto che la città è famosa per la sua cultura gastronomica, non perdetevi quindi le specialità del luogo.

Il monte Fuji conosciuto anche come monte Fujiyama è il simbolo del Giappone.
Infine potreste inserire nel vostro itinerario Takayama, un paesino di montagna davvero stupendo.

Il Giappone vi offrirà una bellissima varietà enogastronomica, non solo sushi ma anche tanta prelibata carne, da non perdere quella di Kobe.
Non vi resta che chiudere le valige. E Buon Viaggio.