E gli sposi con chi si siedono?
14 Novembre 2019
Il rito civile. Comunicate le emozioni
14 Novembre 2019

Fame da sposa

Come fare a mantenere la linea prima del matrimonio.

Il rientro dalle vacanze è spesso segnato da un ago della bilancia che fa un passo in avanti, così come dopo le vacanze natalizie, capita, non fatevi prendere dall’ansia…a meno che non siate delle future spose che tra qualche mese saranno davanti all’altare, e dovranno fare un salto dalla prova costume alla prova Abito.

Alcune piccole perle per aiutarvi a dimagrire in modo salutare. Se alla dieta accoppiate un’ottima attività fisica vedrete che risultati, sia fisici che psicologici.

Non aspettate l’ultimo minuto, la fretta è cattiva consigliera ed una pessima dietologa. Le diete dell’ultimo minuto (solitamente molto drastiche) non fanno bene alla salute, perché i chili persi con questa modalità,verranno ripresi in poco tempo, causando il frustrante effetto yo-yo. Partite quindi con largo anticipo, almeno 3-4 mesi prima della data, e se potete mantenete un regime alimentare costante.

No alle dieite drastiche, che sono sempre carenti dei principali nutrienti, che non solo rischiano di minare la tenuta di un fisico.

È sempre meglio affidarsi a dei professionisti che sapranno dare il giusto indirizzo alla dieta conformandola alle vostre esigenze e alla vostra conformazione fisica, senza recare alcun danno funzionale al vostro corpo. Bevete almeno due litri d’acqua al giorno, una buona abitudine che dovrete conservare anche dopo. Questo, oltre a favorire la perdita dei famosi “liquidi” e aumentare il metabolismo, andrà a compensare il probabile eccesso di proteine tipico di quasi tutte le diete.

La tecnologia ci viene incontro e ci aiuta a controllare quante calorie stiamo assumendo, quanto dobbiamo ancora bere ecc. lo fa grazie a moltissime app che sono state sviluppate e che avrete sempre con voi grazie al vostro smartphone. Ingannate il vostro stomaco con le verdure ad inizio pasto che vi renderanno sazi prima, che ridurrà la quantità delle successive portate più caloriche.