Evitate gli errori con la torta, per non fare la frittata
14 Novembre 2019
Una ventata di freschezza nella nuova palette di colori
14 Novembre 2019

Il nostro Fido all’altare

Coinvolgere i nostri amici a 4 zampe al matrimonio si può. Ecco come fare.

Chi è proprietario di un peloso cagnolone o cagnolino sicuramente vorrà che l’amico di tante avventure ci sia anche il giorno del matrimonio, perché questi animaletti domestici hanno una marcia in più riescono a percepire la nostra felicità e vi parteciperanno se coinvolti. Non tutti possono capire il legame tra un cucciolo e il suo padrone ma chi ha avuto la fortuna di sperimentarlo sa di cosa parliamo. I cuccioli diventano e sono parte della famiglia e come tali non vi sembra poco carino lasciarli a casa?

Se il vostro cane va in tilt con gente, confusione e musica e allora forse è il caso di rivolgersi ad una dog sitter, in caso contrario potrete coinvolgerlo attivamente nella cerimonia.

Occorre in ambedue i casi avere un dog sitter che si occupi di lui tutto il giorno, che non gli faccia mancare acqua e cibo e la possibilità di essere accompagnato a fare i bisognini quando sara necessario. Alcuni dog sitter sono proprio specializzati a gestire il wedding day e saranno in grado di fornire anche degli accessori per il vostro amico a quattro zampe.

Addirittura esistono, ma forse è un po’ troppo anche per noi, dei fotografi specializzati in pet photo che potrenno realizzare un servizio fotografico del tutto particolare.

Possono essere coinvolti nelle fotografie? La risposta è si ed essere presenti nel momento della vestizione ad esempio.

Durante la cerimoni a potranno portare gli anelli, meglio se accompagnato al guinzaglio.

Durante la cerimonia

Se volete far partecipare attivamente il vostro pelosetto durante la cerimonia potete affidargli il compito di portare le fedi. Accompagnato a guinzaglio, in un carretto se è di taglia piccola o da solo saprà regalarvi gioia nel momento più simbolico della cerimonia. Per fare quest’ultima piccola follia bisogna però chiedere l’autorizzazione all’accesso per i vostri amici a quattro zampe specie se la cerimonia si svolge in chiesa, purtroppo molto spesso è vietato loro l’accesso anche se non c’è una una norma ecclesiastica che vieti esplicitamente di portare gli animali domestici in chiesa. Se la cerimoni sarà col rito civile e all’aperto avrete indubbiamente più libertà, nel caso della cerimonia religiosa anche se all’aperto non date per scontato che possano essere presenti, parlatene con il parroco, potrebbe essere contrario a introdurre durante la cerimonia la presenza del cane.

Proprio di recente siamo stati ospiti del matrimonio di Mirko e Chiara che hanno fatto il loro ingresso in sala sulle note degli ACDC con i loro due amiconi a quattro zampe Gino e Aron vestiti a festa, e la serata ha preso un’altra piega.